L'artista le Opere Links Contatti
Poesie cinesi Premessa Traduttori
 Pensieri notturni
Li Bai
Ponte dell'acero
Zhang Li
Mattino di primavera
Bai Ju Yi
L'abito dorato
Du Qiu Niang
Ricerca del saggio eremita
Jia Dao
La cetra preziosa
Li Shangyin
Commiato da Cambridge
Xu Zhi Mo
Acqua morta
Wen Yi Duo

trad. Shelly Chen - Francesco Serafini

Ancora un commiato da Cambridge

 

Sono partito in silenzio,

come in silenzio arrivai;

morbida muovo la mano,

a salutare le nubi.

 

Quei salici dorati sulla riva,

son come spose nel tramonto;

ombra nei riflessi dellonde,

si muove il mio cuore.

 

Ninfee sopra lacqua fangosa,

sotto si muovono adagio, oleose;

vorrei rimanere nellonde leggere,

anchio erba di fiume.

 

Quella pozza allombra deglolmi,

non limpida sorgente, arcobaleno in cielo;

frantumato tra le alghe fluttuanti,

nei sedimenti del mio sogno-arcobaleno.

 

In cerca di un sogno? Muovo un lungo remo,

mi spingo l dove lerba ancora pi verde;

barca piena di luce di stelle,

e canto meravigliosamente avvolto dalla luce di stelle.

 

No, non posso cantare,

musica del distacco il silenzio;

anche gli estivi insetti sono muti,

Silenzio Cambridge questa sera.

 

Sono partito in silenzio,

come in silenzio arrivai;

agito appena la manica,

ma non porto con me neanche un soffio di nuvola.

                                          

                                           Xu Zhi Mo (1895-1931)

 

 

 

Clicca qui e ascolta una stupenda interpretazione

 

Vedi queste altre due interpretazioni:

 

 

再别康桥 徐志摩
 
轻轻的我走了
正如我轻轻的走来;
我轻轻的招手,
作别西天的云彩。
那河畔的金柳,
是夕阳中的新娘;
波光里的艳影,
在我的心头荡漾。
软泥上的青荇,
油油的在水底招摇;
在康桥的柔波里,
我甘做一条水草。
那榆荫下的一潭,
不是清泉,是天上彩虹;
揉碎在浮藻间,
沉淀着彩虹似的梦。
寻梦?撑一支长篙,
向青草更青处漫溯;
满载一船星辉,
在星辉斑斓里放歌。
但我不能放歌,
悄悄是别离的笙箫;
夏虫也为我沉默,
沉默是今晚的康桥!
悄悄的我走了,
正如我悄悄的来;
我挥一挥衣袖,
不带走一片云彩。
 

Pin Yin

Autore: X Zh M

Titolo: zi bi kāng qio

qīngqīngde wǒ zǒu le

zhngr wǒ qīngqīng de zǒu li

wǒ qīngqīngde zhāoshǒu

zubi xītiān de yncai

ni hpn de jīnliǔ

sh xīyng zhōng de xīnning

bōguāng lǐ de ynyǐng

zi wǒde xīntu dngyng 

ruǎnn shng de qīngxng

yuyude zi shuǐ dǐ zhāoyo

zi kāngqio de rubō lǐ

wǒ gān zu yītio shuǐcǎo

ni yyn xi de yītn                

bshi qīngqun, sh tiānshng cǎihng

rusu zi fzǎo jiān

Chndiǎn zhe cǎihng shde mng

xnmngchēng yīzhī[class.] zhǎnggāo

xing qīngcǎo gng qīng ch mnsu

mǎnzi yīchun xīnghuī

zi xīnghuī bānln lǐ fnggē

dn wǒ bnng fnggē

qiāoqiāo sh bil de shēngxiāo

xichng yě wi wǒ chnm

chnm sh jīnwǎn de kāngqio

qiǎoqiǎode wǒzǒu le

zhngr wǒ qiǎoqiǎode li

wǒ huī yī huī yīxi

b dizǒu yī pin yncǎi

 

Traduzione letterale

 

Titolo: Ancora partire (da)Cambridge (lett.Kang ponte)

Delicatamente io essere partito

proprio come io delicatamente camminare venire;

io delicatamente muovere la mano,

dire addio di cielo nuvole.

Quel di riva dorato salice,

essere di tramonto in mezzo sposa;

di luce delle onde dentro ombra,

in mio cuore muoversi.

Fango sopra (i) Limnantemii [Ninfee],

oleoso in sottacqua muoversi(con ostentazione);

stare a Cambridge leggera onda dentro,

io mi abbasso a fare un erba sottacqua.

Quella olmo ombra sotto pozza dacqua,

non sorgente limpida, cielo arcobaleno;

strofinare frantumare in alghe galleggianti in mezzo,

sedimentando arcobaleno come sogno.

Cercare sogno? Spingere lungo remo,

verso verde erba ancora pi verde punto viaggiare verso arrivare;

pieno carico una nave luce di stelle,

stare luce di stelle splendido dentro cantare.

Per io non potere cantare,

silenzioso essere della separazione musica (flauti);

estate insetti anche per me silenzio,

silenzio essere di questa sera Cambridge!

Silenziosamente io essere partito,

proprio come io silenziosamente camminare venire;

io agitare un po manica,

neanche portare via un pezzo di nuvole.

 

Xu Zhimo (1895-1931) nacque a Xia Shi nella provincia dello ZheJiang da una agiata famiglia di industriali e banchieri col nome di Xu Yousen che egli stesso cambi in Xu Zhimo. Eccelse negli studi in ogni disciplina e fece un matrimonio combinato dalla famiglia; divorzi dopo sette anni. A ventidue anni and a completare gli studi negli Stati Uniti. Tre anni dopo si trasfer in Inghilterra presso luniversit di Cambridge, citt che rimase a lui assai cara. Qui ricevette moltissimi stimoli intellettuali e sociali al punto che dichiar: <<Cambridge ha fatto nascere in me lautocoscienza>>.

Visit anche molti altri paesi europei. Frequent vari ambienti culturali e fu amico di importanti scrittori e poeti.

Nel suo soggiorno in Europa,  fu affascinato dal capitalismo democratico occidentale, modello sociale improponibile per per la Cina. Ma egli con spirito patriottico avrebbe voluto riportare in patria le nuove idee. Nelle sue opere si rilevano le contraddizioni che derivarono appunto dalla frustrazione per in non raggiungimento dei suoi ideali.

In generale la poesia di Xu Zhimo esprime sempre una ricerca per lamore, la libert e la bellezza con un elemento di ottimismo collegabile al suo idealismo, insieme per ad una componente decadente, derivante dal mancato raggiungimento degli ideali.

Xu Zhimo, influenzato anche dai poeti inglesi, cre un nuovo stile poetico, seguito poi da altri poeti, associando la poesia libera con la poesia ritmica. Le sue poesie sono sempre molto musicali.

Xu Zhimo considerato il maggior poeta cinese contemporaneo e la poesia che riportiamo la sua opera pi famosa e conosciuta. Fu scritta nel 1928 in occasione di un viaggio a Cabridge, dove aveva soggiornato negli anni 1920-22. Cambridge rappresentava per lui il luogo pi significativo per il suo sviluppo e la partenza dopo una breve visita ha provocato una emozione fortissima.

Questa poesia  esprime le sensazioni di un momento di forte emozione. Sono le sensazioni di un uomo forte e sicuro di s e allo stesso tempo profondamente sensibile. Il poeta sa che deve andare, che non avrebbe senso rimanere e non ha dubbi anche se il suo cuore vorrebbe restare ancora in un luogo cos caro. Ma Xu Zhimo ormai maturo ed ha imparato la libert che viene dal distacco dalle cose, dal non attaccamento, e cos dopo essersi lasciato andare alle mozioni conclude: << non porto con me neanche un soffio di nuvola.>>

Prima di concludere cos saggiamente il suo commiato il poeta  si immerge nelle emozioni e lascia spazio al cuore, al sentimento. Egli sa che anche le emozioni e il sentimento hanno una loro dimensione e possono addirittura rimanere immortali. Dalle prime poesie cinesi dellepoca Tang sono passati quattordici secoli ma la ricerca dellequilibrio dellanima cinese ancora intatta. Possiamo rimanere ammirati dalla ricerca dellarmonia tra i due aspetti dellesistenza: Yin e  Yangche in questo caso assumoni il ruolo di cuore forte e passionale (Yang) in antitesi alla mente lucida e razionale (Yin).

Il tema dominante di questa poesia il silenzio[1] che la chiave di lettura fondamentale. Il silenzio il segreto per non soffrire e per rendere possibile il distacco, per non portar via neanche un soffio di nuvole.

In questa atmosfera silenziosa si schiude la fantasia del poeta e cos i vari oggetti inanimati dellimmagine che ha davanti acquistano un significato simbolico ed una vitalit. Dapprima limmagine dinsieme trasfigura e i salici delle sponde del fiume sembrano essere giovani spose, immagine che gli rammenta probabilmente un grande amore che ebbe a Cambridge, amore che si risolse in delusione. Sono spose al tramonto, simbolo della fine. Sono solo ombre riflesse nelle onde cos come i ricordi che si muovono nel suo cuore. Poi dallintero quadro del fiume con i salici lattenzione del poeta si sposta verso un particolare le ninfee che galleggiano con i loro steli immersi nellacqua fangosa, oleosa. In questa immagine si lascia andare al desiderio di rimanere a Cambridge trasformandosi in erba di fiume.

Lacqua poi assume altri significati. Lacqua stagnate di una pozza racchiude in s lintero arcobaleno, quasi un microcosmo che racchiude il macrocosmo. Il poeta si accorge di sognare, ma continua nel sogno ed immagina di spingere una barca in questo arcobaleno che oramai assume un pi alto significato di luce di stelle. A questo punto il poeta ha raggiunto la massima liricit e nel sogno canta meravigliosamente.

Il ritorno alla realt poi improvviso ma non tragico. Xu Zhimo ritrova il tema dominante; il silenzio. Tutto silenzio, anche gli insetti. Il distacco da Cambridge deve essere silenzio, perch solo cos il poeta conserva il proprio equilibrio, il proprio non attaccamento.

 

Questa poesia, come in generale tutte le opere di Xu Zhimo, piena di liricit ed stata  cantata e recitata da diversi artisti contemporanei cinesi con risultati eccellenti.


 

 

[1] Silenzio. Per una scelta poetica nella traduzione in italiano, abbiamo tradotto sempre con il termine silenzio quattro diverse parole cinesi che si incontrano nella poesia:

Verso 1,2 e 3 : 轻轻的 [qīngqīngde] (avverbio) = in modo leggero / delicatamente / silenziosamente / in silenzio

Verso 22:悄悄[qiāoqiāo] = silenzioso

Verso 23 e 24: 沉默[chnm] = silenzio

Verso 25 e 26: 悄悄的 [qiǎoqiǎode] (avverbio) = delicatamente / in punta dei piedi / in silenzio